Con “Troia City” TIF sbarca in Sudamerica

29 Gennaio 2021

Teatro in Fabula

«Troya City, la verdad sobre el caso Alexandros» è il titolo spagnolo del nostro spettacolo già andato in scena l’estate scorsa al Napoli Teatro Festival e al Kilowatt Festival. Scelto insieme ad altri tre lavori, fa parte della rassegna “Italia en Escena”, organizzata dall’Ambasciata italiana in Cile, l’Istituto Italiano di Cultura di Santiago ed Escenix. Sarà possibile vederlo in streaming fino al 28 aprile, solo in Sudamerica, con i sottotitoli in spagnolo. In trepidante attesa, naturalmente, di poter andare lì a recitare dal vivo.

Si legge dal comunicato: “Grazie alla collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Cile e l’Istituto Italiano di Cultura, la prima piattaforma nazionale in streaming di arti performative esporrà gratuitamente per la prima volta in Cile pezzi elogiati di teatro italiano contemporaneo. (…) «Troia City. La verità sul Caso Aléxandros», un monologo il cui testo e interpretazione è di Antonio Piccolo, diretto da Lino Musella. L’opera si ispira liberamente ai frammenti di «Alessandro» di Euripide, passando tra ricomposizione e invenzione, per mostrare un mondo del passato che cerca di prendere vita con il suono di una storia, con una voce che canta in greco, le note degli strumenti che suonano dal vivo”.

Una grande soddisfazione per tutta la squadra: il regista Lino Musella, l’autore-attore Antonio Piccolo, il musicista Marco Vidino, la scenografa Paola Castrignanò, l’assistente Melissa Di Genova, il disegnatore luci Lucio Sabatino, il filmaker Francesco De Falco, i fotografi Luca Del Pia e Gennaro Manzo, i coproduttori Quartieri dell’Arte e Galleria Toledo.

Ti potrebbe interessare