“All’apparir del vero” allo SMODA

22 Febbraio 2024

Teatro in Fabula

Teatro In Fabula ritorna in scena con All’apparir del vero. Dialogo di Giacomo Leopardi e della Morte, scritto e diretto da Antonio Piccolo, che è anche protagonista con Melissa Di Genova. Uno speciale omaggio al poeta de “L’infinito”. Il 24 e il 25 febbraio lo spettacolo sarà in scena a Sant’Arpino (CE) allo SMODA Spazio Maccus Officina Delle Arti.

La pièce ha per protagonisti Giacomo Leopardi e la Morte, nell’ultima ora di vita del grande poeta.

Dalle note dell’autore: «Sul mio manuale del liceo la biografia di Leopardi finiva più o meno così: “a 39 anni lo colse finalmente la morte, a lungo invocata”. (…) come può un uomo così vitale detestare davvero l’esistenza al punto da invocare seriamente la propria fine? Qui comincia il gioco, ossia il play, ossia il teatro. Se la Morte, con un pretesto, comparisse di fronte a Leopardi e quasi tentasse di fargli cambiare idea? Il poeta, in fondo, ha amato la vita! E se portasse come “prove documentali” della propria tesi le sue stesse parole? (…) Come se fosse un’operetta morale apocrifa, ho dunque immaginato il “Dialogo di Giacomo Leopardi e della Morte”. E ho anche ritrovato un vecchio amico: il poeta che ho amato sin da ragazzo».

Uno spettacolo che mescola toni brillanti e momenti di commozione, realtà e finzione, riferimenti storici e invenzioni surreali, con una ricerca letteraria mai fine a se stessa. Non a caso, l’opera si è aggiudicata il III posto al Premio nazionale di drammaturgia Scena&Poesia, e per l’occasione è stato pubblicata in un volume da Ladolfi Editore.

Guarda anche: scheda spettacolo | trailer | foto di scena

QUANDO
24 e 25 febbraio 2024
sabato ore 20; domenica ore 17 + ore 19

DOVE
SMODA Spazio Maccus Officina Delle Arti
Sant’Arpino (CE) – via Ercole Capone, 3

INFO E PRENOTAZIONI
tel. 353 38 49 885

Ti potrebbe interessare

Allo SMODA Amleto parla in napoletano

Dopo le felici sortite sul mito troiano, la coppia Piccolo-Vidino ritorna con un’ardita incursione nel “pericoloso” filone del teatro-concerto. E lo fa con una storia eccellente, quell...
Leggi tutto