Annuncio dolente

20 Aprile 2012

Teatro in Fabula

Teatro In Fabula non è lieta di annunciare che, per la prima volta da quando esiste, è dovuta ricorrere ad un avvocato. Infatti, dopo aver lavorato in settembre 2011 alla 32a edizione del Benevento Città Spettacolo, non abbiamo ricevuto neanche un euro del compenso che da contratto doveva esserci elargito sei mesi fa. Come se non bastasse, dal Comune di Benevento hanno smesso di risponderci al telefono e alle mail, rendendosi di fatto irreperibili. Intraprendere le vie legali diventa un obbligo morale verso noi stessi: non possiamo permettere agli altri di trattare un nostro diritto come un loro favore. Che la nostra esperienza sia di guadagno per i colleghi, non potendo al momento esserlo per noi.

Ti potrebbe interessare