Per fortuna, purtroppo

Italian Kamikaze. Protagonisti dell’Italia berlusconiana

210472_1678187240509_1412345810_31430946_6114723_o
Foto di scena

testi di Mario Gelardi, Aniello Mallardo, Antonio Menna, Patrizia Rinaldi, Daniele Scarpati
scelti da Massimiliano Palmese
letti da Raffaele Ausiello (Vittorio Sgarbi), Alessandro Errico (Gabriele Paolini), Irene Grasso (Patrizia D’Addario), Pietro Juliano (Augusto Minzolini), Alessandra Mirra (Nicole Minetti), Antonio Piccolo, Fabio Rossi, Marco Sgamato (Bruno Vespa)
reading-spettacolo a cura di Aniello Mallardo

debutto > 18 aprile 2011: Nuovo Teatro Nuovo, Napoli (rassegna “L’arte del racconto”)

ITALIAN KAMIKAZE è un progetto letterario in divenire, a cura di Massimiliano Palmese, sui protagonisti dell’Italia berlusconiana. Ai giovani scrittori abbiamo chiesto un racconto che avesse come protagonista un “kamikaze” di casa nostra: personaggi che si sono immolati al dio del successo (Noemi Letizia), alla fede nel denaro (Fabrizio Corona, David Mills), alla religione del potere (Augusto Minzolini, Nicole Minetti), alla filosofia “cinica” (Nicolò Ghedini, Gianni Baget Bozzo); uomini e donne “lanciatisi” sulla ribalta della cronaca per i loro caserecci “attentati” (Gabriele Paolini, Massimo Tartaglia, Susanna Maiolo) o i loro “scoop” semi-giornalistici (Patrizia D’Addario); ma anche semplicemente cose (“il lettone di Putin”) e persone che, loro malgrado, sono state protagoniste di “scandali” che hanno però avuto il merito di mostrarci tutta l’ipocrisia (Morgan), l’omofobia (Brenda) e lo scarso senso di laicità (Eluana Englaro) della società italiana contemporanea.