Posted on / by teatroinfabula / in Blog, News

Allo SMODA Amleto parla in napoletano

SANT’ARPINO (CE) – Dopo le felici sortite sul mito troiano, la coppia Piccolo-Vidino ritorna con un’ardita incursione nel “pericoloso” filone del teatro-concerto. E lo fa con una storia eccellente, quella di Amleto, il principe danese, condannato, per un terribile destino, a ripercorrere di continuo la tragica morte del padre senza poterla vendicare fino in fondo. Punto di partenza è la traduzione in lingua napoletana pubblicata a maggio dell’anno scorso da Guida e distribuita dal quotidiano “La Repubblica”, dello stesso Piccolo, che tradisce il capolavoro shakespeariano con fedeltà e spirito corsaro. La drammaturgia sonora è affidata all’estro chitarristico di Marco Vidino, i cui arrangiamenti sono eseguiti in scena anche da Aldo Capasso al basso e Lele Sabella alle percussioni. Unico interprete Antonio Piccolo, capace di vestire non solo i panni di Amleto ma pure quelli di Orazio, Ofelia e Fortebraccio. La voce del fantasma è di Melissa Di Genova. Drammaturgia e regia: Giuseppe Cerrone. Lo spettacolo farà il suo debutto allo SMODA, domenica 29 gennaio alle 18. Lo spazio artistico, curato da Gianni Aversano, si trova a Sant’Arpino (CE), sito in via Capone 3.

QUANDO > 29 gennaio 2023 – ore 18.00

DOVE > Sant’Arpino (CE), SMODA Teatro