Posted on / by teatroinfabula / in Blog, Le 95 tesi, News

Frate Martino Lutero sbarca in zattera

In occasione della III edizione di TEATROallaDERIVA (il teatro sulla zattera), mercoledì 23 luglio andrà in scena un primo studio del nuovo progetto di Teatro In Fabula.

L’unicità di questa manifestazione è che gli spettacoli vengono rappresentati su di una zattera galleggiante sull’acqua costruita appositamente e posizionata all’interno del piccolo lago termale delle Stufe di Nerone.

23 luglio, ore 21

Terme Stufe di Nerone

LE 95 TESI – UNA STORIA DI LUTERO
(primo studio)

foto di Tiziana Mastropasqua

ispirato ai testi di
John Osborne, Roland H.Bainton, Luther Blissett

con
Raffaele Ausiello, Eduardo Di Pietro, Stefano Ferraro, Alessandro Paschitto, Antonio Piccolo

maschere
Antonio Genovese

drammaturgia e regia
Giuseppe Cerrone e Antonio Piccolo

Il Lutero di questo lavoro non è solo il noto riformatore religioso. Non è tanto il personaggio storico del suo tempo. Questa storia di Lutero prende a pretesto gli avvenimenti storici, pur rispettandone la cronologia e i ruoli, e cala la sua parabola nella solitudine dell’uomo moderno, nella complessa psicologia del Novecento, nella timorosa ricerca di riferimenti dei nostri giorni. Il Lutero di questo lavoro è prima di tutto Martino, un uomo, che pretende da coloro che impongono le regole di rispettarle e di dimostrarne la giustezza. Martino è un uomo che non teme di squarciare un mondo che si dà per scontato debba essere com’è.

Per il programma completo della rassegna clicca qui.

dove > Terme Stufe di Nerone (via Stufe di Nerone n. 37, Bacoli – NA)
quando > 23 luglio – ore 21
info e prenotazioni > infoteatroalladeriva@gmail.com | www.termestufedinerone.it

prezzo biglietto >
10 euro

accrediti giornalisti e materiale > Gabriella Galbiati | comunicazioneteatroalladeriva@gmail.com

Alla fine della rappresentazione, il pubblico potrà incontrare gli artisti e il direttore artistico della rassegna, Giovanni Meola, per una chiacchierata informale nell’area del bar all’aperto delle Stufe di Nerone.

Di seguito, l’intervista realizzata da Anna Copertino a Giuseppe Cerrone e Antonio Piccolo: